Attenzione alla nuova truffa del finto rimborso Bnl

I nostri cari amici tornano alla carica con l’ennesima truffa che usa il nome della Bnl ( Banca Nazionale Del Lavoro ) adducendo un presunto rimborso di una cifra che varia dalle poche decine di euro a qualche centinaia.

Piccolo importi per far cadere la vittima nel tranello

Il nuovo stratagemma usato sembrerebbe molto più astuto delle vecchie email che promettevano rimborsi milionari dati da un lontano parente venuto a mancare.
Questa volta una semplice email in un Italiano corretto ci invita a cliccare sul link per impostare un rimborso di una cifra bassa che lascia pensare che potrebbe anche essere una cosa vera.

L’attacco phishing arriva in molti casi nella casella spam, ma se ci troviamo di fronte a questa email il nostro consiglio è ovviamente quello di cestinarla direttamente.

* Ricordatevi sempre che la vostra banca non comunicherà mai con voi se non a mezzo Pec, non riceverete mai un rimborso via email tradizionale non essendo uno strumento sicuro e rintracciabile.

Un commento su “Attenzione alla nuova truffa del finto rimborso Bnl”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *