INPS Regala 988€ e li Accredita su PostePay, il nuovo caso di Truffa Online

Truffa online PostePay 988 euro

Un’altra truffa online è in agguato: le Forze dell’Ordine avvertono i cittadini che attualmente circola una news piuttosto falsa, ovvero che l’ INPS regalerebbe 988€ da accreditare sulla PostePay.

Il tentativo di truffa avviene mediante email (cosiddetta phishing) e riporta come oggetto “notifica di bonifico“. In essa però viene annunciata una incongruenza di dati e qui che avviene il raggiro.

Come evitare e non cascare al raggiro dei 988€

Il tentativo di phishing è tra i raggiri più diffusi che si verificano sul web. Sulla posta elettronica nessun ente vi comunicherà mai i vostri dati personali o a maggior ragione di accedere al link che vi indicano.

Infatti la truffa INPS avviene proprio così: i malviventi del web comunicano dell’impossibilità di inviare 988€ da parte dell’Istituto stesso, a causa di problemi incongruenti di dati, così vi dicono di accedere al loro link.

L’indirizzo internet vi riporterà alla pagina identica di Poste Italiane, in realtà è un fake login e una volta inseriti gli accessi, vi ruberanno nome utente e password.

Qualche accorgimento per evitare il raggiro online

Non è certamente una novità quella di truffare la gente con il phishing  online e con la scusa di accedere alla propria PostePay per rubare i dati personali.

Questa volta però è stato adottato un metodo più ingegnoso: illudere i più ingenui di ricevere un accredito dall’INPS.

Ecco qualche accorgimento per stare lontani dai guai ed evitare che i ladri del web possano svuotare il conto della carta:

  1. Innanzitutto basta osservare il dominio del mittente per capire subito che non è quello ufficiale;
  2. Quando nominano “Servizi Online BPOL” si nota subito l’ente di origine sconosciuta e pecca molto di affidabilità;
  3. Richiedono i dati finanziari, nessun ente lo farà mai tramite e-mail;

Lo stesso Istituto nazionale della previdenza sociale attraverso un comunicato stampa ha allertato di diffidare da tali email in quanto la news è assolutamente falsa.

Il testo dell’indirizzo di posta elettronica inviato dai truffatori, si presenta così:

Di recente abbiamo ricevuto la disposizione di accreditarle la somma si 988,00 EURO da parte di INPS. Ci dispiace informarla che non è stato possibile effettuare l’accredito del bonifico in questione, perché le sue coordinate bancarie non risultano valide… La preghiamo quindi di aggiornare prima possibile le sue informazioni”“Di recente abbiamo ricevuto la disposizione di accreditarle la somma si 988,00 EURO da parte di INPS. Ci dispiace informarla che non è stato possibile effettuare l’accredito del bonifico in questione, perché le sue coordinate bancarie non risultano valide… La preghiamo quindi di aggiornare prima possibile le sue informazioni”“Servizi Online BPOL”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *