Prenota online una Casa Vacanza a Rimini, ma solo dopo scopre la Terribile Truffa

Una vacanza che si preannunciava da incanto è finita per essere la più terribile di tutte. A denunciare l’accaduto è un ragazzo di trent’anni di Carpi, che dopo aver pagato una vacanza online è finito per essere truffato.

Il giovane dell’Emilia Romagna ha raccontato di aver spulciato su Subito.it una serie di case vacanza per godersi le sue ferie. Affascinato da una in particolare decide di selezionarla.

La truffa sulla fantomatica casa vacanza di Rimini

L’inserzione sembrava molto reale, un annuncio ben corredato di foto professionali, la descrizione piuttosto dettagliata e il venditore molto cordiale e disponibile.

Motivo per cui la vittima decide di affidarsi e selezionare la bellissima casa vacanza a Rimini, pagando ben €1.200 e versando la somma sulla prepagata PostePay del venditore.

Dopo aver raggiunto il luogo, la vittima si è accorta del raggiro poiché l’indirizzo indicato era quello di un campo rom. Dopo inutili tentativi di chiamata al truffatore, il trentenne si è reso conto della truffa.

Iniziando le indagini per aggravata truffa

In un primo momento, per evitare di rovinare più di quanto non lo siano già state le ferie del giovane, egli decide di cercare un ulteriore alloggio  e godersi un po’ di giorni presso il mare di Rimini.

La truffa delle case vacanze è una dei raggiri online più frequenti, al rientro la giovane vittima non si è data perduta e ha denunciato quanto successo ai carabinieri.

Dopo qualche giorno di indagine, le Forze dell’Ordine sono risalite al truffatore: un cinquantenne residente a Roma, che ha ricevuto subito la denuncia per truffa.

Come evitare i raggiri online

Il ragazzo di Carpi non è l’unico a subire queste ingiustizie, purtroppo sul web i truffatori che approfittano di certe situazioni sono numerosi. Ma com’è possibile prevedere tutto ciò?

Prima di smascherare un truffatore è più opportuno concentrarsi sui metodi efficienti per evitare i raggiri online:

  • Prediligi metodi di pagamento come PayPal per rintracciare e ottenere un eventuale rimborso;
  • Nel caso delle case vacanza, fai una ricerca approfondita sull’indirizzo di quest’ultima e verifica che il venditore corrisponda al proprietario;
  • Nei casi di appartamenti per vacanze chiedi di inviarti un link alternativo su piattaforme apposite come Booking, AirBNB e similari;
  • Fai in modo che il venditore ti invii una sua documentazione e preferibile un accordo scritto con firma autografa;

Una volta accertato e aver messo in piena sicurezza l’acquisto o la prenotazione online, la percentuale di buona riuscita sarà certamente più elevata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *