Frode su Internet: utenti raggirati per colpa di un banner pubblicitario

Frode su Internet banner pubblicitario

Ancora una volta è sorto un altro tentativo di frode online. I truffatori hanno cercato di raggirare gli utenti sul web fingendosi operatori e dipendenti di Google.

Tra le truffe più frequenti su internet sebbene rientri quella di phishing, questa volta l’attacco è avvenuto diversamente: un banner pop-up in cui veniva mostrato un premio di valore.

Google fittizio ti invia uno smartphone in omaggio: truffa svelata

Può capitare che durante la navigazione su internet, ti appaia un pop-up, nonché un banner pubblicitario che a seconda del sito visitato può essere in tema con i tuoi interessi.

Altre volte invece, gli hacker o la gente che ha voglia di truffare, ne crea altri appositi con lo scopo di incentivarti al click.

L’ultima truffa è stata ben strutturata, infatti ad un certo punto della lettura ti apparirà un messaggio con l’invito a rispondere ad un test e se l’esito sarà positivo ti sarà omaggiato uno degli smartphone: iPhone X, Huawei P20 Pro e Samsung Galaxy S9.

Il peggio arriva dopo: mai inserire i propri dati fiscali

Una volta selezionato lo smartphone desiderato, il sistema ti trasferirà automaticamente in un’altra pagina creata appositamente per derubare i tuoi dati personali.

Dopo la truffa del Galaxy S9 a €1 adesso per incentivare alla selezione dello smartphone, ti fanno credere si esser arrivato su una pagina creata da Google. Ovviamente si tratta di un sito fake, di cui nessuno conosce i proprietari.

A tal proposito ti inviteranno a selezionare e trascrivere i tuoi dati fiscali per poterti inviare il premio. Con una scusa (per esempio delle spese di spedizione) ti inviteranno a inserire un metodo di pagamento.

Qui avviene il raggiro: i tuoi dati personali finiranno in mani sbagliate, senza sapere cosa ne faranno realmente e qualora inserissi la carta di credito, il tuo conto potrebbe svuotarsi in minor tempo.

Dettagli a cui porre maggior attenzione

Chi più chi meno, tutti possiamo esser allettati da un messaggio (soprattutto se leggiamo di Google o altre aziende importanti) in cui ci mostra che siamo stati selezionati per ricevere uno smartphone top di gamma.

Ma poi devi tornare nella realtà e pensare: perché un’azienda, senza un valido motivo dovrebbe omaggiarti un device di elevato costo?

Il consiglio che possiamo darti è quello di fare attenzione alle pagine fake ed evitare di inserire in esse i dati personali. Meglio ancora se non viene generato alcun click, per evitare malware o virus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *